PRIMAVERA/ESTATE 2013: TUTTE LE TENDENZE
di Federico Rocca 24 gennaio 2013

Le passerelle dicono la loro, ma sta poi alle donne scegliere e stabilire, con le loro insindacabili preferenze, che cosa sia di tendenza e che cosa, invece, no.
A noi il “compito” di mettervi a conoscenza delle proposte dei grandi stilisti e delle griffe più prestigiose. Proposte che, per la Primavera/estate 2013 (che già, con un po’ di fantasia, possiamo annusare nell’aria) si dimostrano come non mai eterogenee, varie e sorprendenti.
Per dirla facile: ce n’è davvero per tutti i gusti.

GUARDA TUTTE LE SFILATE PRIMAVERA/ESTATE 2013 >

I grandi classici della bella stagione, naturalmente, ci sono tutti. Ma rivisti e reinterpretati in chiave decisamente contemporanea. Il bianco domina incontrastato. Ma giocando con trasparenze, veli, ricami e sovrapposizioni. A fargli da contraltare sono i colori vivi, pieni e squillanti: il giallo, l’arancio, il verde e il fucsia. I colori della frutta succosa e vitaminica, insomma. Anche le stampe floreali tornano, puntuali, a dominare le passerelle. Ma dimenticate (almeno parzialmente) i classici e romantici boccioli di rosa o le margheritine, e puntate invece su quelli iperstilizzati e grafici. Alla Prada, tanto per intenderci.

Quanto ai volumi, a farla da padrone saranno gli abiti extralong ed extralarge, ampi e leggeri come mongolfiere. In tinta unita, in pizzo di sangallo, in stampa fantasia: non importa. Ciò che conta è che lambiscano il suolo.

Un must sarà poi lo smoking: forse grazie all’attenzione catturata dalla prima prova di Hedi Slimane per Saint Laurent, Maison per la quale il tuxedo per lei è un vero e proprio evergreen. Libera e diversificata l’interpretazione che le varie griffe ne hanno dato.

Quanto ai temi decorativi, la partita del trend più cool se la giocano, sostanzialmente, in tre: lerighe (onnipresenti, soprattutto in versione macro, tipo sdraio al mare), le ruches(leitmotiv di collezioni come quelle di Gucci, Chloé e Givenchy) e la stampa pitone, anche e soprattutto in versione patchwork o colorfull.

Per chi ama guardare lontano, poi, una menzione al giapponismo di ritorno: kimono e obi a go-go, per le più estrose delle geishe metropolitane.

E poi, e poi… tanto altro! Da scoprire cliccando, tendenza per tendenza, tra le 12 proposte del nostro Trend Report. Per poi scegliere di testa propria. Ma non c’è nemmeno bisogno di dirvelo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...